zustany.ru

Perché la pelle del naso e dei piedi del mio cane si sente così dura? (Ipercheratosi)

Dott. Mike Paul, DVM
Malattie del cane Condizioni A-Z
Perché la pelle sul naso e sui piedi del mio cane si sente così dura? (Ipercheratosi)

Cos`è l`ipercheratosi canina?
Normalmente, la pelle specializzata che costituisce la superficie del naso di un cane (il planan nasale) e dei piedi (i pad digitali, carpali e tarsali) è abbastanza liscia e morbida. In alcune situazioni questa pelle può diventare ispessita e screpolata, una condizione chiamata ipercheratosi. L`ispessimento e il cracking che si verificano in entrambe le aree possono essere progressivi e possono diventare piuttosto scomodi, causando anche zoppia1.

Perché si verifica ipercheratosi?
In alcuni cani potrebbe esserci una predisposizione genetica all`ipercheratosi. Può verificarsi a livello ereditario in alcune razze come Golden Retriever, Labrador Retriever, Irish Setters e Bedlington Terrier, tra gli altri1. In questa forma familiare della malattia, i sintomi sono di solito presenti a 6 mesi di età, il che è una fortuna da allora in poi la decisione può essere presa per non allevare il cane affetto. Al contrario, la forma idiopatica (quei casi in cui una causa specifica non può essere determinata) è più probabile che si sviluppi nei cani di età superiore a 10 anni1.

L`ipercheratosi delle zampe e delle superfici nasali può anche essere associata ad altre condizioni mediche. Per esempio:

  • Determinati squilibri nutrizionali come la dermatosi sensibile allo zinco (secondo DVM360)
  • Alcune malattie infettive come Cimurro (a volte indicato come "malattia hardpad" a causa di questo sintomo associato)
  • leishmaniosi
  • Malattie immuni mediate come il pemphigus foliecious (il tuo cane produce anticorpi contro diversi componenti della pelle, con conseguente separazione delle cellule e vesciche della pelle)

Test per l`ipercheratosi
In genere i cani con malattie infettive e immunitarie sottostanti presenteranno altre lesioni e / o malattie che inducono il veterinario a sospettare che queste condizioni siano la causa dell`ipercheratosi del cane. Tali condizioni richiederanno quindi esami del sangue e ulteriori valutazioni.
Senza prove evidenti di altre malattie, tuttavia, la maggior parte dei casi di ipercheratosi richiedono biopsie cutanee che vengono poi valutate insieme alle informazioni sulla razza, alla storia e ai reperti fisici del vostro cane.

Trattamento e gestione dell`ipercheratosi
Come puoi immaginare, la gestione dell`ipercheratosi del tuo cane dipende dalla causa specifica, quindi la diagnosi è un passo importante. La maggior parte dei casi richiede il trattamento dei sintomi. Una cura potrebbe non essere possibile, tuttavia, la condizione è in gran parte estetica e di solito può essere gestita, secondo Specialisti di dermatologia animale di Vancouver.

Se necessario, il trattamento sarà diretto a qualsiasi malattia sottostante:

  • Farmaci immunosoppressivi per il pemfigo
  • Integrazione di zinco per i casi di zinco sensibile

In generale, tuttavia, il trattamento consiste in idratanti e agenti ammorbidenti per mantenere le zone interessate più elastiche possibile ed evitare fessure da screpolature. Nei casi più gravi, specialmente quelli con pelle dura in eccesso, il tessuto deve essere sistemato di routine.

Domande da porre al vostro veterinario:

  • Che cosa causa l`ispessimento e la ruvidità del naso del mio cane?
  • I piedi del mio cane sono estremamente spessi e duri, con bordi simili a piume. Cosa posso fare per aiutare la condizione?



Se avete domande o dubbi, dovreste sempre visitare o chiamare il vostro veterinario: sono la vostra migliore risorsa per garantire la salute e il benessere dei vostri animali domestici.

risorse:

  1. Burry, Madeleine. "Ipercheratosi in cani e gatti". PetCareRx. 19 maggio 2014. Web. 24 agosto 2015.
Condividi su reti sociali:

Simile

© 2011—2021 zustany.ru