zustany.ru

6 Tipi di batteri che possono far ammalare il cane

Non sai mai quando il tuo cane può contrarre una malattia. Questi sono i sei tipi più comuni di batteri che possono far ammalare il cane.

Il corpo del tuo cane è attrezzato per manipolare germi e altri agenti patogeni, in misura maggiore rispetto al corpo umano. Ma ciò non significa che siano immuni dalle malattie. Infatti, i cani sono soggetti a numerose malattie, molte delle quali causate da batteri.

Sebbene le infezioni batteriche siano altamente contagiose (per gli altri cani e, in alcuni casi, per le persone), di solito sono facili da trattare con antibiotici. Continua a leggere per conoscere i sei tipi più comuni di batteri che possono far ammalare il tuo cane.

  1. Ehrlichia: Questo tipo di batteri viene spesso trasmesso attraverso pulci e zecche e causa una malattia chiamata Ehrlichiosi. Questa è una delle più gravi malattie trasmesse dalle pulci e dalle zecche e può indurre sintomi quali lividi, sanguinamento, zoppia, febbre, letargia e linfonodi ingrossati. In alcuni casi, i sintomi non si sviluppano fino a mesi dopo il morso e la malattia può essere prevenuta con prodotti per il controllo delle zecche. Il trattamento di solito coinvolge antibiotici e, in alcuni casi, farmaci immunosoppressori e / o trasfusioni di sangue. Le zecche possono anche trasmettere questa malattia all`uomo.
  1. Borrelia burgdorferi: Questi batteri vengono trasmessi attraverso i morsi delle zecche occidentali e orientali zampe nere ed è responsabile della causa della malattia di Lyme. La malattia di Lyme è più comune nel Midwest americano e nel nord-ovest del Pacifico e può essere trasmessa solo attraverso una puntura di zecca, non l`esposizione a un cane infetto. I sintomi includono articolazioni dolenti e linfonodi ingrossati e la malattia può essere trattata con antibiotici.
  2. Yersinia pestis: Questo tipo di batteri era responsabile della pestilenza che ha devastato l`Europa medievale e può ancora essere trovata oggi. Infezione da Yersinia pestis i batteri sono in genere diffusi da pulci che si nutrono di piccoli mammiferi come conigli, ratti, topi e scoiattoli. Se un cane entra in contatto con sangue o tessuto infetto, può contrarre la malattia. Con una pronta diagnosi, questa infezione può essere trattata con antibiotici e terapia di supporto.
  1. Bordetella bronchiseptica: Questi batteri sono responsabili della malattia nota come Bordetella, o Kennel Cough. Provoca l`infiammazione delle vie aeree superiori e, nei casi più gravi, può addirittura portare a polmonite. Questa malattia è altamente contagiosa e i sintomi possono includere tosse, secrezione nasale, letargia, secrezione oculare e scarso appetito. C`è un vaccino per questi batteri e anche per alcune delle cause virali della Tosse da scia.
  2. Rickettsia rickettsia: Questo tipo di batteri causa la febbre delle montagne rocciose e viene tipicamente trasmesso dalle punture di zecche. I sintomi di solito si sviluppano nei cani in pochi giorni o settimane di morsi e possono includere letargia, febbre, dolori articolari e muscolari, tosse, problemi respiratori, diarrea, vomito, lividi, sanguinamento e linfonodi ingrossati. Gli antibiotici, compresa la doxiciclina, sono generalmente efficaci e la maggior parte dei cani recupera rapidamente con il trattamento.
  3. Leptospira: Questi batteri causano una malattia nota come leptospirosi e di solito si diffonde attraverso il contatto con l`urina di un`area infetta o per contatto con acqua contaminata. I batteri possono entrare nel flusso sanguigno del cane attraverso piccoli tagli e possono portare a sintomi come letargia, febbre, scarso appetito, vomito, dolori articolari e muscolari e sanguinamento o lividi. Il trattamento prevede terapie antibiotiche e fluidoterapia endovenosa.

Il problema con le infezioni batteriche è che molti di loro presentano sintomi simili e solo il tuo veterinario può fare una diagnosi accurata. È anche importante notare che le infezioni batteriche sono molto più curabili nelle fasi iniziali, quindi tieni d`occhio il cane e segnala eventuali cambiamenti nel comportamento che potrebbero indicare un problema di salute al tuo veterinario.

Condividi su reti sociali:

Simile

© 2011—2020 zustany.ru