zustany.ru

Auto-danno e falsa zoppia del cane

Il cane è un attore nato, capace di adattarsi a situazioni diverse e imitare il comportamento da cui ricava benefici (accarezzare, attirare persone o cibo). L`autolesionismo, la falsa zoppia e la rincorsa alla coda sono tutti esempi delle sue grandi capacità recitative. Durante una malattia, lo accarezzi e lui diventa il centro della tua attenzione tutta la famiglia si lamenta con frasi del tipo: "povero cagnolino, sei così malato" o "povero cucciolo, come sei triste", seguito da un abbraccio o l`avidità che preferisce. Il cane capisce che questa situazione è favorevole e sta cercando di farla durare anche quando guarisce, continuando a zoppicare per esempio. Un membro o il lato, inseguendo la coda e le ferite da morso sono situazioni che possono essere osservate anche nei cani che erano rimasti soli a fare così male quella volta.

falsa zoppia del cane

L`insegnante è preoccupata per le ferite che il suo cane ottiene nell`auto-mutilazione, lo porta dal veterinario e riceve cure e trascorre più tempo con lui. In sintesi, l`ambiente di attenzione, il cui cane era scomparso, lo incoraggiò a ripetere se stesso -Indossare.In tutte le forme di autolesionismo deve sempre garantire che nessuna patologia (articolazione OA, ad esempio) sia all`origine del fenomeno, specialmente nel caso di un animale anziano.

Come comportarsi?

Il trattamento consiste nel privare il cane dell`attenzione per eliminare il comportamento. Quando inizia a zoppicare, a leccare una parte del corpo oa seguirne la coda, deve ignorarlo e andare. Se la risposta è stata rapida, e nel farlo più volte , il problema scompare, ma se l`abitudine è radicata, è più difficile da rimuovere. Nei casi più gravi, deve impedire al cane di subire ulteriori lesioni ruotando il membro pertinente di una fasciatura coperta da una sostanza repellente, come una miscela di miele e peperoncino, o un prodotto specifico che si può trovare in commercio. Se questo non è sufficiente, mettergli un collare (cono di plastica attaccato al colletto che impedisce al cane di leccare o mordere).

Se l`isolamento sociale dell`animale è causa di autolesionismo, l`unico trattamento è passare più tempo con lui, fare lunghe passeggiate insieme e giocare, o prendere un altro cane che fornirà compagnia. Questi tipi di interventi che definiamo " sintomatici "sono più adatti per affrontare la situazione, ma è essenziale consultare un comportamentista veterinario il più presto possibile in modo da stabilire una diagnosi e una terapia (comportamentale e / o farmacologica) appropriate.

Condividi su reti sociali:

Simile

© 2011—2018 zustany.ru