zustany.ru

Le nuove scoperte sulla ricerca sul cancro del cane potrebbero giovare anche alle persone

I veterinari della Mississippi State University sono alla ricerca di nuovi modi per comprendere il cancro nei cani - risulta che le loro scoperte potrebbero aiutarci.

Il gruppo di ricerca del MSU`s College of Veterinary Medicine iniziò in piccolo, studiando le differenze tra le piastrine del sangue sano e quelle dei cagnolini che avevano sviluppato il cancro.

"Abbiamo molto da guadagnare guardando alle piastrine e al modo in cui influenzano il cancro e la guarigione", afferma il dott. Camillo Bulla. "Una parte della nostra ricerca sta guardando le piastrine. La piastrina è molto piccola, ma ci dà una grande immagine. Speriamo di riuscire a trovare un tumore molto prima prendendo una serie di campioni di sangue per esaminare il contenuto di piastrine ".

Per diffondersi, i cancri hanno bisogno di nuovi vasi sanguigni da creare. Il team di ricerca sta esaminando il modo in cui le piastrine interagiscono con le cellule tumorali mentre cercano di diffondersi in tutto il corpo. Non sanno ancora cosa fanno esattamente le piastrine per il tumore metastatico, ma è una delle domande a cui sperano di rispondere attraverso il loro lavoro.

Il laboratorio ha sviluppato un nuovo modo per separare le piastrine dai campioni di sangue con una contaminazione molto minore da altre cellule, una tecnica che è superiore a qualsiasi altra mai usata dai ricercatori nella medicina umana e veterinaria.

Ora, il team di MSU ha ricercatori provenienti da tutto il paese che si avvicinano per conoscere la loro nuova tecnica di purificazione delle piastrine.

Grazie alla loro scoperta, il team sarà in grado di assumere i componenti di una normale piastrina sana e confrontarli con le piastrine di cani affetti da cancro. Da qui, identificheranno quali proteine ​​potrebbero avere un ruolo nella diffusione e nella crescita dei tumori.

Gli scienziati che fanno ricerche sul cancro nell`uomo saranno in grado di utilizzare lo stesso processo di purificazione per studiare le piastrine del sangue umano e confrontarle con le piastrine del cancro.

La specie può essere diversa, ma le applicazioni sono le stesse.

Il team spera che un giorno, la loro ricerca permetterà di utilizzare un semplice esame del sangue per rilevare il cancro precoce o segni di metastasi del cancro.

"Come veterinari, siamo concentrati sul trattamento del cancro nei cani e otteniamo il vantaggio di aiutare anche a far progredire il trattamento dei tumori umani", afferma il dott. Kari Lunsford.

[Fonte: Science Daily]

Condividi su reti sociali:

Simile

© 2011—2018 zustany.ru