zustany.ru

Cane bordolese - l`origine di origine

C`è un mastino bordolese di antichi mastini, che era accompagnato da tribù celtiche che emigrarono dalle prime aree degli indoeuropei verso l`Europa centrale e poi verso l`Europa occidentale. Mark Terentius Crow ha descritto questi cani nel 50 ° anno AC.

Tuttavia, questa informazione è contraddetta dal fatto che gli archeologi hanno trovato le ossa di cani antichi con le stesse caratteristiche del cane di Bordeaux e in Francia.

Sull`origine dei cani da guardia, informazioni accurate. Apparentemente avevano un antenato comune. In effetti, questi cani sembrano uguali negli antichi libri storici e nei moderni video. Un tale cane può essere considerato un antenato sia del mastino che del danese e mastino napoletano e il danese di Bordeaux e una dozzina di altre razze.




Apparentemente la verità è in tutte le versioni. Diversi gruppi di animali potrebbero aver avuto origine dall`antico cane da guardia. Certo, le foto che dimostrano ciò che non abbiamo, ma ci sono prove pittoresche. È vero, nelle immagini semplificate, un cane da guardia è difficile da distinguere dall`altro. Per quanto riguarda le descrizioni scritte, sono quasi tutte uguali. Antichi cani da guardia hanno fatto una vivida impressione su tutti quelli che li hanno visti per la prima volta, quindi le loro descrizioni sono molto emozionanti e quasi sempre peccano con esagerazione.

Gli autori scrivono di cani grandi come un asino, in grado di fare una veloce sbarra di ferro. È difficilmente vero. Sebbene ci siano descrizioni plausibili del colore della lana o della forma della bocca. È chiaro. Un uomo scosso da uno spettacolo senza precedenti è emotivo nella storia di lui. Qui non è il punto. Gli allevatori di cani di oggi, purtroppo, hanno ricevuto poche prove utili, permettendo di stabilire gli antenati di diverse razze moderne. Sono costretti a cercare di indovinarli. Informazioni precise sul mastino bordolese appaiono solo nel Medioevo. La torre gotica della cattedrale di Corcason, costruita nel 1300, è decorata con il rilievo della testa del cane che ricorda il nostro cane.

Nelle testimonianze scritte è menzionato in questo modo il cane Aquitaine chiamato, usato per la caccia, la guardia e sfortunatamente per combattere con altri animali. I cani aquitani erano di 3 tipi: Tolosa, Parigina e Bordeaux. Questi ultimi sono un possibile antenato del Great Dane di Bordeaux. L`ultima storia della razza è ben nota. Il suo inizio, il 1863 - l`anno della prima mostra canina a Parigi. Su di esso i danesi di Bordeaux hanno agito con questo nome e sono diventati i protagonisti della competizione. Il vincitore era un cane di nome Magenta. La sua altezza al garrese era di 70 centimetri. In futuro, la dimensione del mastino è diminuita. Probabilmente a causa di croci con l`Alano.

Condividi su reti sociali:

Simile

© 2011—2021 zustany.ru