zustany.ru

La stagione dell`influenza non è ancora finita - i cagnoli chicago sono stati colpiti dall`epidemia di "influenza canina"

C`è una cosa come l`influenza canina, e i genitori di animali domestici di Chicago sono preoccupati per la salute dei loro furkids. Il tuo cane è a rischio?

Starnuti, naso che cola, tosse e febbre? Bene è stagione influenzale, ma non sto parlando di te, sto parlando del tuo migliore amico.

Sì, il brutto virus dell`influenza ha saltato i lati e ora sta colpendo i cani a Chicago con una vendetta. In una situazione i veterinari descrivono come "epidemia", più di 1.000 casi sono stati diagnosticati nell`ultimo mese con numeri in crescita e cinque che hanno ceduto alla malattia. Il Chicago Park District ha persino compiuto il passo senza precedenti di pubblicare segnali di avvertimento nei parchi dei cani per consigliare ai proprietari di mantenere un regno vicino ai loro cagnolini, evitare il contatto con altri cani ed entrare nel parco a loro rischio.

L`influenza canina (influenza canina) è simile alla forma umana in quanto la malattia può essere diffusa attraverso tosse, starnuti e contatto naso a naso con superfici infette (o nasi infetti!) E mentre è rara, è altamente contagiosa quando lo fa sciopero.

Scoperto 11 anni fa, il virus alla fine si dissolve dall`area colpita, tuttavia per il periodo intermedio non esiste un`immunità integrata per i cani e sebbene il 20-25% non mostri sintomi, non c`è modo di sapere se il tuo cane sta trasportando e diffondere il virus.

Quindi prendi quella pagina dal tuo manuale d`ufficio che dice quando sei malato di influenza, rimani a casa! Gli esperti concordano sul modo migliore per controllare l`epidemia: limitare il contatto con altri cani. La socializzazione da naso a naso è come il virus si diffonde e si verifica nei parchi per cani, nelle classi di addestramento dei cani, negli impianti di pensione o di toelettatura e nell`asilo nido. Questo vale anche per i dog sitter che portano fuori più animali contemporaneamente.

Un colpo di influenza canina in due parti esiste ed è distanziato di circa tre settimane di distanza. Ma simile al colpo di influenza umana, non c`è modo di garantire che possa scongiurare un virus particolarmente fastidioso. Può tuttavia limitare la lunghezza e la gravità, quindi è raccomandato per tutti i cani ad alto rischio.

Alla fine della giornata, se il tuo ometto mostra sintomi influenzali, tienilo lontano da altri animali domestici e portalo dal veterinario il prima possibile. E ricorda, tutti i cani sociali dovrebbero avere il loro vaccino Bordetella (kennel tosse).

Condividi su reti sociali:

Simile

© 2011—2020 zustany.ru